Biella, 22/06/2017 – Una iniziativa inedita e inclusiva che coinvolge il settore privato e pubblico in ciascun comune d’Italia in cui viene realizzata. Un’azione collettiva che si sviluppa attorno ai simboli della località che vengono raffigurati in opere d’arte realizzate secondo i canoni del Cyberpainting. L’uomo e l’intelligenza artificiale mostreranno i luoghi di sempre con occhi nuovi e creeranno una temporanea agorà dell’arte e della cultura tradizionale in cui tutti potranno ritrovarsi per osservare, commentare e produrre nuova tradizione. La comunicazione che accompagnerà ciascun evento e il risalto trasversale renderanno unica ogni tappa di Luoghitaliani così da valorizzare quei 100mila monumenti e chiese, quelle 40mila dimore storiche e quei 2mila e cinquecento siti archeologici che l’Italia possiede in un pressochè infinito museo a cielo aperto. Le mostre sono patrocinate da enti pubblici e di promozione culturale e sono possibili grazie al contrubuto delle aziende locali d’eccellenza.